Elezioni… una domanda nasce spontanea…

1) E’ giusto che i capoverdiani che vivono all’estero votino?

2) Secondo te gli emigranti conoscono la realtà politica capoverdiana?

3) I capoverdiani a Capo-Verde come vivono la politica lì?

4) Ci spiegate in breve i vari partiti?

5) Quali sono le loro proposte?

6) Avete parenti che vivono fuori da Capo-Verde? se si, sapete se loro voteranno o no?

Tags:

avatar

7 Responses to “Elezioni… una domanda nasce spontanea…”

  1. avatar
    susan
    11/02/2011 at 17:13 #

    1) E’ justo que os caboverdianos que vivem no exterior votem?

    2) Segundo voçe os emigrantes conhecem a realidade politica caboverdiana?

    3)Os caboverdiano que estão em Cabo-Verde como è que vivem a politica là no Pais?

    4) Voçes podem-nos esplicar em breve quais são os varios politicos?

    5) Quais são as propostas deles?

    6) Voçes tem familiares no exterior, se sim, voçes sabem se eles irão votar ou não?

  2. avatar
    tiziana
    11/02/2011 at 20:30 #

    1)secondo il mio punto di vista si…perchè anche se per motivi vari si migra all’estero il pensiero e la voglia di ritornare porta a informarsi e partecipare anche da lontano alle iniziative e l’organizzazione del proprio paese .
    2)come detto prima è una questione di interesse e informazione personale.
    3)purtroppo nn vivendo li nn posso esprimermi con certezza ma credo che si stiano attivando prontamente.
    4)allora voglio essere sincera e corretta le mie informazioni sono poche e confuse ma vi diro che…PAICV è il partito che ora è al governo ed è il risultato di vari partiti passati socio-comunista mentre vi e anche l’ MPD che è effettivamente un partito democratico e in oltre c’è l’ UCID.
    5)le mie poche informazioni nn mi danno modo di sviluppare una risposta completa…nn credo che sia solo un mio problema ma credo che sia colpo della poca pubblicita informativa generale. cerchero di rimediare scusate!
    6)si ovviamente li ho e hanno votato tutti…

  3. avatar
    Eric
    13/02/2011 at 14:17 #

    1) secondo me si, perche stiamo parlando di un diritto per ogni capoverdiano.
    2)non saprei rispondere alla domanda. io personalmente mi e capitato di votare una sola volta, ma senza sapere per cosa stesse votando veramente, dal momente in cui non sono per niente aggiornato con la politica di capoverde…
    3)puo darse di si come puo darsi che si trovino nelle mie stesse condizioni.
    4)ci sono due schiarimenti piu rilevanti della politica capordiana che sono il (PAICV) che all’origine fu il partito comunista che libero capoverde dalregime “nazista”(se non vado errato);MpD all’inizio del 90 dopo la caduta del comunismo russo e ovviamente anche quello capoverdiana, ed altri…
    5)per la sincerita ho solamente una vaga idea di come funzionano le cose li… come d’ altronde come tutti, ad esempio mia madre che in europa ci sta da 22 anni ha sempre votato ma senza una vera e propria convinzione… la gente piu grande come mia madre conservano gli ideali di quando erano banbini e non credo che abbiano tutto questo interesse.
    6)si ma sinceramente non so se andranno a votare… so solo che io non andro…:)

  4. avatar
    Ireneo
    24/02/2011 at 16:34 #

    (ITA)
    1) Per me è giusto visto che molti prima o poi avranno sempre a che fare con Capo Verde, o per lavoro, o per vacanza, o per ecc… e volendo e non, influisce anche coloro che vivono nella diaspora.
    2)Poco e niente. Poco interesse di chi vive fuori dal contesto e poca informazione attraverso le ambasciate, che a loro volta non informano molto.
    3)Bella domanda, sicuramente con più ecitazione visto che vivono la corrente del momento e respirono le varie proposte dei partiti.
    4)Se la giostrano 5 partiti, ma quelli che sono sulla bocca di tutti sono il PACVI (sinistra) – MPD (destra) – UCID (centro). Ogniuno con le proprie lotte passate ed esperienze dall’indipendenza ad oggi.
    5)Si è saputo poco e niente, rialacciandomi alla risposta della domanda 2, aggiungendo anche i rappresentanti (segretari) dei vari partiti.
    6)Si! Ho parenti nella diaspora, poi se votino non lo so, ma ho saputo che una zia in Olanda non è andata a votare, proprio perché non gli interessava.

    (POR)
    1) Para mim é apenas, como muitos, cedo ou tarde, eles sempre têm algo a ver com Cabo Verde, ou para negócios ou lazer, ou etc … e de bom grado ou não, também afeta os que vivem na diáspora.
    2) pouco ou nada. Pouco interesse para aqueles que vivem fora de contexto e pouca informação por meio das embaixadas, que por sua vez não informam muita coisa.
    3) Boa pergunta, certamente com mais ecitazione já que eles vivem o momento atual e respirou as várias propostas dos partidos.
    4) Se o carrossel de 5 jogos, mas aqueles que estão na boca de todo mundo são PACVI (à esquerda) – MPD (direita) – UCID (centro). Cada um com seu próprio passado de lutas e experiências, desde a independência até hoje.
    5) Ele sabia pouco ou nada, rialacciandomi resposta para a pergunta 2, acrescentando representantes (Secretários) das várias partes.
    6) Sim! Tenho parentes na diáspora, então votar se eu não sei, mas fiquei sabendo que uma tia na Holanda não ir votar, porque não le importei.

  5. avatar
    A.Silva
    24/02/2011 at 18:02 #

    Bezot ta sculpome, mà ami pome scebé é nhà Patché-Parloua de S.Ninclau! Depoìs um’ ta respondé ess perguntas. Ess é mute interessante! E’ precise raspondeze ke calma!

  6. avatar
    A.Silva
    24/02/2011 at 18:06 #

    Bezot sculpome um’ kmé um “r” nà palavra screbé!(devia ser screbé foì scebè!)

  7. avatar
    Mr. Wsf
    25/02/2011 at 18:56 #

    1) Secondo me è giusto che i capoverdiani votino ma è anche vero che non vivono a pieno la “vera” vita poltica del paese.

    2) Vivendo all’esterno non si ha mai una conoscenza degli avvenimenti di un paese. Quindi presumo, che si conoscano la politica, ma non nella sue interezza.

    3) Vivendo io all’estero penso che la vivano in modo quotidiano e sentito!

Leave a Reply